Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
Casa e cucina

Migliori forni per pizza: come cuocere una pizza perfetta a casa propria

Migliori forni per pizza: gli strumenti perfetti per cucinare a casa propria il piatto più amato dagli italiani. Grazie a produttori di qualità come Ariete, Ferrari e Ooni.

La pizza ha ormai sfondato i confini nazionali ed è diventato uno dei piatti più cucinati al mondo. Ma si sa, per noi italiani è una religione, come spesso succede in cucina. Così siamo abituati a prenderla in pizzeria o al ristorante, al massimo a farcela portare a domicilio. Ma in realtà è molto semplice potersi cucinare un’ottima pizza casalinga. Bisogna imparare a impastare bene, magari aiutandosi con un’impastatrice. Poi bisogna comprare ingredienti di qualità. Infine si tratta di avere lo strumento giusto per cuocerla. Ecco allora che abbiamo preparato per voi una lista dei migliori forni per pizza sul mercato.

La scelta è veramente larga. Ci sono i piccoli fornetti elettrici da poter tenere in cucina, grandi forni in acciaio o muratura per gli esterni. Si può scegliere se volerli a elettricità, a legna o a gas. Ci sono insomma molte considerazioni da fare, perché ognuno ha i suoi vantaggi e svantaggi. Così abbiamo scelto di farle noi per te, presentandoti dieci modelli tra i migliori forni per pizza. Non ti resta che preparare i condimenti che più ti piacciono e gustare un’ottima pizza casalinga.

Tristar PZ-2881 Pizza Maker: il più economico tra i migliori forni per pizza

Migliori forni per pizza - Tristar PZ2881
Iniziamo la nostra lista dei migliori forni per pizza con il modello più economico che ti possiamo proporre. Tristar PZ-2881 Pizza Maker è eccellente nel farti spendere poco e fare il suo mestiere. Funziona in maniera semplicissima. Si porta a temperatura fin quando il termostato indica che è pronto; si mette la pizza dentro; si leva dopo pochi minuti. Non ha molti fronzoli, visto che è fatto interamente di plastica antiaderente e non ha altre regolazioni oltre il termostato. Ma imparando a usarlo si può cuocere perfettamente una pizza come anche tigelle e panini.

Ariete 918: quattro minuti e la tua pizza è cotta come al ristorante

Migliori forni per pizza - Ariete 918
Passiamo ora a quello che su Amazon è il campione di vendite di fornetti elettrici per pizza. Si tratta di Ariete 918, capace di cuocere pizze come se tu fossi al ristorante. Merito principalmente di due fattori: materiali e temperatura. Infatti la pietra refrattaria posta alla base della teglia è ovviamente la migliore possibile per poter cuocere la pizza. Inoltre è trattata con per essere anche antiaderente. La temperatura è quella di 400 gradi, che il fornetto raggiunge con grande rapidità e mantiene senza problemi. Per cuocere una pizza non ci vorranno più di quattro minuti. Ma non è tutto: questo Ariete 918 ha cinque livelli di regolazione del termostato, così da poterlo usare facilmente per altre preparazioni.

G3 Ferrari G10032: tutta la praticità di avere una doppia pietra refrattaria

Migliori forni per pizza - G3 Ferrari G10032
Continuiamo sul filone dei fornetti elettrici per pizza, prendendo un modello che ha una particolarità interessante. Il G3 Ferrari G10032 infatti è dotato di doppia pietra refrattaria. Sia in teglia, che nel coperchio. Si crea così una generazione di calore uniforme non solo al suolo ma anche nella parte sopra. La pietra refrattaria superiore poi è facilmente rimovibile, per scaldare i cibi in maniera più tradizionale. Se ti mette dubbi la presenza della doppia pietra, non ti devi preoccupare: è compreso nel prezzo un ricettario con oltre 100 pietanze da preparare. Ovviamente, però, il pezzo forte è la cottura della pizza. Come per l’Ariete 918, bastano pochi minuti per portare il fornetto a 400 gradi di temperatura e cuocere una pizza perfetta.

Forno elettrico Vevor: il forno commerciale che assomiglia a uno professionale

Migliori forni per pizza - forno elettrico Vevor
È tempo dell’ultimo tra i migliori forni per pizza completamente elettrici che ti vogliamo mostrare. Ma questo non è un modello come gli altri. Infatti il forno elettrico Vevor è praticamente assimilabile a un forno professionale. Realizzato completamente in acciaio inox, è composto da due vani cottura regolabili indipendentemente. Arriva dotato di pietra refrattaria di 40 centimetri di lato e di una griglia di dimensioni uguali. Estremamente potente, è capace di arrivare a una temperatura massima di oltre 600 gradi. Ma la potenza è distribuita in maniera uniforme nei due vani, garantendo cotture perfette. E grazie al sistema di regolazione a tempo, si possono gestire preparazioni fino a 60 minuti. L’unica pecca è rappresentata dalle dimensioni: occupa un po’ troppo spazio per esser lasciato su un piccolo piano cucina.

Pizza box Activa: un metodo semplice e geniale per cuocere le tue pizze sul barbecue

Migliori forni per pizza - Pizza box Activa
Non è un vero e proprio forno per pizza, ma questo prodotto ha colto il nostro occhio e abbiamo voluto comunque inserirlo. La pizza box di Activa regala una soluzione geniale a chi non ha e non vuole un forno per cuocere la pizza. È una vera e propria scatola di acciaio con all’interno una pietra refrattaria. Basta posizionarla su una fonte appropriata di calore, e diventa una sorta di forno. Se i fuochi della cucina classica potrebbero non essere sufficientemente potenti, è perfetta invece per i barbecue. Grazie alla grande potenza generata da questi, la scatola raggiunge rapidamente i 400 gradi interni. Basta poi inserire la pizza sulla pietra refrattaria, e il gioco è fatto. Consiglio: mettere uno strato di carta forno sulla pietra, che non è estraibile e si potrebbe sporcare.

Ooni Fyra 12: il forno da pizza per esterno portatile e facilissimo da usare

Migliori forni per pizza - Ooni Fyra 12
Passiamo ora a differenti tipi di modelli annoverabili tra i migliori forni per pizza. Andiamo a guardare quelli da utilizzare in giardino o in terrazza. Partiamo da uno dei modelli più venduti, l’Ooni Fyra 12. È presto detto perché tanti lo scelgono per preparare le loro pizze. Innanzitutto per le dimensioni: è molto compatto, solo 48 centimetri di lunghezza e 69 di altezza. Tenuto su da tre piedi di metallo, il forno è totalmente in acciaio e carbonio. La camera interna ha ovviamente come suolo una pietra refrattaria. Si alimenta a pellet, e per raggiungere la temperatura di crociera ci mette veramente poco. Viste le dimensioni compatte, lo spazio non è eccessivo e ci vuole un minimo di adattamento per usarlo al meglio. Ma è perfetto per sfornare pizze su pizze nelle serate con amici e parenti.

Forno a legna Megashop: il forno a legna da esterni che cuoce tre pizze contemporaneamente

Migliori forni per pizza - Forno Megashop
Rimanendo sui migliori forni per pizza da esterni, saliamo ancora più di categoria. Passiamo a un modello di dimensioni importanti e a legna. Si tratta del forno Megashop, che può cuocere fino a tre pizze contemporaneamente. Lo permettono le egregie dimensioni del vano cottura, grande 76×62 centimetri. Al suolo ovviamente c’è la pietra refrattaria, disposta in solidi mattoni. Il forno raggiunge una temperatura di oltre 500 gradi, controllabile attraverso il termostato incastonato nella porta di chiusura del vano. Il tutto è sorretto da una struttura a carrello in acciaio, compresa anche di ruote per trasportare il forno dove serve. E non c’è problema nel tenerlo fuori: la struttura è omologata per stare all’esterno, per quanto sia sempre consigliato di coprirla. E in caso, il forno si può rimuovere dal carrello.

Ooni Koda 16: il forno a gas che non ti farà rimpiangere quello tradizionale a legna

Migliori forni per pizza - Ooni Koda 16
Il forno a gas è sempre visto con occhi poco fiduciosi da parte dei puristi della pizza. E non completamente a torto, perché le gioie che regala la legna sono effettivamente emozionanti. Ma il forno a gas ha in realtà più di un vantaggio. Così nella lista dei migliori forni per pizza abbiamo dovuto inserirne uno. Siamo andati sul sicuro e abbiamo scelto Ooni Koda 16. È un forno da pizza per esterni, ma estremamente compatto come il fratello Fyra 12. Tanto che c’è chi lo usa anche in casa. Ovviamente la controindicazione principale è quella della sicurezza: il gas si dovrebbe usare solo in esterna. Ma le prestazioni sono eccezionali: raggiunge i 500 gradi, così da cuocere una pizza potenzialmente in un solo minuto. E il sapore rimane comunque eccezionale. Inoltre l’accensione dura molto meno, ed è meno complicata della legna.

LineaVz Amalfi: il forno che ti farà sentire un vero pizzaiolo napoletano

Migliori forni per pizza - LineaVz Amalfi
Passiamo adesso a uno dei migliori forni per pizza da esterno da poter avere a casa, senza sfociare a modelli professionali. Il LineaVz Amalfi è un grande forno costruito completamente in pietra refrattaria. Va detto subito: è venduto solo il forno vero e proprio, il soloo nucleo, quindi rivestimento e coimbentazione non sono compresi. Se per te non è un problema, aiutato magari dagli optional di LineaVz, questo forno è fantastico. La cupola superiore è in cemento fuso con al suo interno la refrattaria, mentre il suolo è ovviamente in pietra refrattaria. Il piano cottura è di 107 centimetri di diametro, e può ospitare fino a 5 pizze in cottura contemporaneamente. Il fumo è espulso direttamente dal foro sopra la bocca del forno, grande 51×38 centimetri. Si scalda in un nulla e mantiene il calore facilmente. Cuocere le pizze al suo interno è un piacere da vero pizzaiolo.

Royal Catering RC-POB2404T: indiscutibilmente il migliore forno per pizza commerciale sul mercato

Migliori forni per pizza - Royal Catering RC-POB2404T
Chiudiamo la nostra lista dei migliori forni per pizza con una vera e propria chicca. Non si può ignorare un modello di Royal Catering, che da anni fornisce accessori per cucine professionali e non di grande qualità. Abbiamo così scelto il modello di forno Royal Catering RC-POB2404T. Dotato di due vani per pizza da 32 centimetri di diametro, la sua struttura è in acciaio. All’interno ovviamente c’è la pietra refrattaria. I due vani si gestiscono separatamente sia per la temperatura che per le tempistiche da impostare. Nonostante la temperatura che raggiunge sia di “soli” 350 gradi, i quattro elementi riscaldanti all’interno di ogni singolo vano fanno sì che il calore sia tanto e disperso omogeneamente. Se le specifiche non sembrano incredibili, è alla prova che si rimane a bocca aperta. Pizza, focacce, panini, e tanti altri cibi da forno: non c’è nulla che questo modello non cuocia perfettamente. Tanto che viene spesso usato anche in esercizi commerciali.

Leggi anche:

jQuery('a').on('click', function() { }